Con la ginnastica posturale si impara a migliorare movimenti e posizioni, prevenendo così l’insorgere di dolori anche cronici, come il mal di schiena, strappi e contratture; spesso le posture scorrette portano a problemi sia estetici che funzionali, uniti a stati infiammatori e dolorosi.

La ginnastica posturale è adatta a tutti: dai bambini e adolescenti, agli adulti

La ginnastica posturale prevede esercizi utili per automatizzare una corretta postura, stabilizzare e proteggere la colonna vertebrale durante gli sforzi, per decomprimere i dischi intervertebrali, mobilizzare e allungare la muscolatura.



Che cos’è la chiropratica?

La chiropratica riconduce i problemi strutturali del corpo a squilibri tra articolazioni e nervi e in particolare quelli che implicano la colonna spinale, che sono in grado di generare disfunzioni del nostro organismo, specialmente al sistema nervoso centrale e periferico.

Il midollo spinale, maggiore via di comunicazione del sistema nervoso, trasmette gli ordini impartiti dal cervello al resto del corpo.

Un disturbo a livello della colonna può interferire con i nervi che fuoriescono da questa, e può dar luogo a vari sintomi quali mal di schiena, dolore alla cervicale, cefalea, dolori alle spalle, parestesia agli arti, sciatalgie e diversi altri disagi, più o meno gravi. Tali sintomatologie possono essere causate da questo ‘schiacciamento’ o interferenza con i nostri nervi al momento dell’uscita dalla colonna, irradiandosi verso il resto del corpo.

La differenza principale che distingue la chiropratica dalle altre professioni sanitarie è rappresentata dalla cosiddetta manovra di aggiustamento. Punto fondamentale è la concezione secondo la quale il ripristino del corretto stato della colonna è in grado di condurre il corpo all’auto-guarigione.


 

L’obiettivo di questa fisioterapia è quello di evitare un’atrofia muscolare dovuta all’immobilità post-chirurgica e di educare il paziente, insegnandogli degli esercizi che dovranno essere eseguiti durante tutto il periodo di fisioterapia. Così facendo il paziente poi non dovrà apprendere esercizi nuovi, ma riprendere quelli già eseguiti ed il percorso riabilitativo sarà più efficace e mirato. La riabilitazione post-operatoria è un percorso fisioterapico finalizzato a raggiungere il miglior risultato possibile dopo un intervento chirurgico. Prevede una serie di esercizi riabilitativi, svolti  con il terapista, atti a favorire il recupero completo del paziente o meglio delle sue attività motorie.

La riabilitazione post-operatoria segue una serie di tecniche specifiche, su misura per ogni paziente; è particolarmente indicata per curare:

  • la spalla
  • il ginocchio
  • l’anca
  • la colonna vertebrale
  • la caviglia
  • il tendine d’Achille

 

Risultati immagini per massaggio sportivo

Il massaggio sportivo è una manipolazione particolare che prepara, rilassa e aiuta gli atleti e non; può essere utile prima e dopo gli allenamenti, così come prima e dopo una gara; promuovere la flessibilità, ridurre la stanchezza, migliorare la resistenza, e soprattutto per prevenire gli infortuni. Uno dei principali vantaggi della terapia del massaggio sportivo rispetto ad altre modalità di massaggio, è la sua capacità di indirizzare nel modo giusto le giunzioni muscolo-tendinee. Il MASSAGGIO SPORTIVO aiuta a rimuovere i prodotti di scarto come l’acido lattico e incoraggiare i muscoli a prendere ossigeno e nutrienti che aiutano a recuperare più velocemente dopo un infortunio, o semplicemente per riprendere le forze.

Il massaggio sportivo è adatto per tutti coloro che si dedicano ad una regolare attività fisica.

Tra gli effetti fisiologici del massaggio sportivo si può dire sicuramente che è capace di ridurre il dolore, causato dalla tensione e dalla presenza di acido lattico. Il massaggio aiuta a ridurlo anche tramite la creazione del rilascio di endorfine; è in grado di rilassare i muscoli attraverso il calore generato, la circolazione e lo stretching.

 

 


APPLICAZIONE KINESIO TAPING

Il kinesio taping è una metodica basata sull’applicazione di un particolare tipo di cerotto elastico in cotone, che non rilascia alcun principio attivo ed è stato brevettato appositamente per il trattamento di piccole lesioni di natura neurologica e/o ortopedica. Il kinesio taping è utilizzato soprattutto per alleviare il dolore derivato da contratture e tensioni muscolari e nella cura di piccoli edemi ed ematomi sottocutanei.

Nella cura degli edemi è in grado di ridurre il dolore e facilitare il drenaggio linfatico mediante il sollevamento della pelle. Il cerotto è in grado, inoltre, di svolgere una funzione di protezione del tendine e del legamento, poichè aiuta a mantenere in posizione corretta le articolazioni